Navigazione veloce
stampa questo articolo stampa questo articolo

Il Liceo Ciceri al Concorso Nazionale di filosofia “Romanae Disputationes”

Il Liceo Teresa Ciceri ha partecipato alla categoria saggio junior con due team selezionati all’interno delle classi 4 UE e 4UD e guidati nel corso dei mesi di preparazione dal Prof. Francesco Paolo Ammirata. Un elaborato ha suscitato l’interesse del comitato scientifico decretando così l’attribuzione della menzione d’onore durante le fasi finali della premiazione nazionale.

Il concorso nazionale di filosofia “Romanae Disputationes” intende risvegliare l’interesse alla filosofia e sviluppare le capacità critiche e dialettiche degli studenti della scuola secondaria superiore. Esso si svolge attraverso un percorso di studio e di confronto aperto a tutti gli orientamenti culturali, da realizzare in collaborazione con il mondo universitario, ponendo a tema le grandi domande che la filosofia offre all’uomo contemporaneo. Attraverso il concorso RM ogni anno si intende offrire  un’occasione per innovare il modo tradizione di studiare filosofia, proponendo un approccio tematico prima che storico; si vuole poi favorire nei partecipanti lo sviluppo delle capacità di sintesi e dell’esercizio della scrittura, delle competenze argomentative e della creatività nella comunicazione filosofica e promuovere una conoscenza e appassionata dei problemi filosofici. Il tema scelto per l’edizione 2017-2018 è “La natura del bello”.

Il Liceo Teresa Ciceri ha partecipato alla categoria saggio junior con due team selezionati all’interno delle classi 4 UE e 4UD e guidati nel corso dei mesi di preparazione dal Prof. Francesco Paolo Ammirata. Il team della 4 UE rappresentato dalle studentesse Giorgia Marelli, Giulia Meroni, Gaia Fossati e Greta Pesenti, ha partecipato con il saggio filosofico “La natura del bello. Per una fenomenologia del ritorno”. Il gruppo è stato selezionato dalla direzione del concorso per le fasi finali del dibattito filosofico “Age contra”. Il team della 4 UD rappresentato dallo studente Alessandro Cangiano e dalle studentesse Letizia Petrungaro ed Eleonora Pini ha partecipato con il saggio filosofico “La natura del bello. Il tradimento linguistico della dimensione umana”. Quest’ultimo elaborato, con una curvatura di filosofia del linguaggio ed estetica musicale, ha suscitato l’interesse del comitato scientifico decretando così l’attribuzione della menzione d’onore durante le fasi finali della premiazione nazionale.

A pochi giorni dalle fasi regionali delle Olimpiadi di Filosofia che hanno registrato un significativo posizionamento per il nostro Liceo nella realtà comasca e lombarda, si conferma la bontà del progetto per l’innovazione didattica intrapreso in questi anni. Il Dipartimento di Filosofia e il Dirigente Scolastico indirizzano i loro più sentiti complimenti ai due team che hanno rappresentato il nostro Liceo presso l’Università Pontificia San Tommaso d’Aquino di Roma. (il video della premiazione è consultabile all’indirizzo: http://stream.senape.tv/landing/tokalon/video/NKJCTT2MTM6R)

Non è possibile inserire commenti.

Highslide for Wordpress Plugin

contatore visite attivo dal 3/06/2013